Convegno Regionale UNGDCEC a Nola: PSB tra i partecipanti

Convegno Regionale UNGDCEC a Nola: la partecipazione della PSB
Convegno Regionale UNGDCEC a Nola: la partecipazione della PSB

Il dott. Maurizio Arcuri (Direttore Commerciale PSB), durante il Convegno Regionale UNGDCEC Molise-Campania, è intervenuto sulla ZES unica del Mezzogiorno

Venerdì 17 novembre 2023 si è svolto il Convegno Regionale UNGDCEC Molise-Campania organizzato dall’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Nola (città metropolitana di Napoli). 

La conferenza, dal titolo “La continuità aziendale. Tutela, salvaguardia e opportunità”, ha avuto luogo al Nola Business Park, Interporto campano.

Maurizio Arcuri, Direttore Commerciale PSB, tra gli sponsor nazionali dell’UNGDCEC (Unione Nazionale Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili) nonché dell’UGDCEC di Nola, ha partecipato all’incontro con un intervento tenuto nella seconda delle tre tavole rotonde realizzate durante la giornata.

Il Convegno Regionale UNGDCEC Molise-Campania

Tra i partecipanti al convegno regionale hanno preso la parola, tra gli altri, Giuseppe Romano, Commissario Straordinario di Governo della ZES Campania e Calabria, Antonio Marchiello, Assessore delle Attività Produttive della Regione Campania, Carlo Buonauro, Sindaco di Nola, Francesco Cataldi, Presidente UNGDCEC e Giovanni Passaro, Presidente UGDCEC di Nola. 

Diversi gli argomenti trattati come la contestata ZES (Zona Economica Speciale) unica per il Mezzogiorno, il ruolo dei commercialisti nell’introduzione di questa nuova misura e la continuità delle attività aziendali coinvolte nelle precedenti ZES regionali.

ZES unica

Il decreto legge n. 124 del 2023 istituisce, a partire dal 1° gennaio dell’anno prossimo, la Zona Economica Speciale unica per il Mezzogiorno che comprende le Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia

Durante il convegno è stato sottolineato il ruolo guida della Regione Campania nell’ambito delle Zone Economiche Speciali grazie al lavoro svolto dalla precedente ZES Campania.

La Campania, infatti, è stata la prima regione a concedere un’autorizzazione unica, che raggruppa e sostituisce le 27 autorizzazioni precedentemente obbligatorie per avviare un’attività imprenditoriale.

Complessivamente la ZES Campania ha concesso, ad oggi, 79 autorizzazioni uniche, le quali hanno portato ad investimenti diretti per più di 2 miliardi di euro, con ricadute molto positive sull’occupazione regionale.

Convegno Regionale UNGDCEC a Nola: la partecipazione della PSB
Convegno Regionale UNGDCEC a Nola: la partecipazione della PSB

L’intervento del dott. Arcuri

Il Direttore Commerciale Arcuri è intervenuto nel pomeriggio durante la seconda tavola rotonda, “Le opportunità di sviluppo: zona economica speciale per il Mezzogiorno, la c.d. ZES UNICA”, moderata da Mario La Manna, Segretario UGDCEC di Nola.

Il dott. Maurizio Arcuri ha voluto rimarcare l’importanza fondamentale di investire nella formazione perché “per una reale crescita oggi sono richieste, accanto ad infrastrutture e nuove attrezzature, competenze specifiche”. 

Infatti, molte aziende riscontrano ancora oggi “una notevole difficoltà nel reperire le necessarie competenze per la crescita. Il disequilibrio tra domanda ed offerta di lavoro è oggi uno dei principali limiti allo sviluppo delle imprese. L’occupabilità delle politiche educative deve entrare a pieno titolo nell’agenda politica a partire anche dalla ZES unica”. 

È necessario investire in “capitale umano” per realizzare un nuovo tipo di sviluppo di lunga durata così da “determinare cambiamenti ed innovazioni reali”.

Una formazione pensata, dunque, non solo per migliorare l’individuo ma anche e soprattutto come contributo per uno sviluppo ragionato e sostenibile del territorio.